Informazioni, aggiornamenti, approfondimenti, commenti a cura di Marco Di Maio

Seguimi

Salario minimo, la proposta di grillini, Pd, Azione, Verdi e Sinistra

  •  

In vista dell’imminente incontro con il capo del governo, le voci di una parte dell’opposizione sono unanimi: Giorgia Meloni, sostengono, non ha dato la sufficiente attenzione al progetto di legge sul salario minimo presentato nelle scorse settimane da alcuni gruppi.

L’iniziativa, sostenuta da 5 stelle, Partito Democratico, Verdi-Sinistra, Azione e +Europa, ambisce a fissare per legge un’entrata oraria minima di 9 euro, volendo così proteggere gli anelli più vulnerabili della catena lavorativa.

Punti chiave della proposta di legge M5S-Pd-Azione sul salario minimo:

  1. Riconoscimento Universale: Garantire a ogni lavoratore, indipendentemente dal settore, una retribuzione che non sia inferiore a quella stabilita dai contratti collettivi delle principali organizzazioni sindacali e datoriali, mantenendo le condizioni migliori se già esistenti.
  2. Soglia Minima di Retribuzione: Inserire un livello di stipendio minimo inderogabile di 9 euro l’ora, enfatizzando la tutela dei segmenti lavorativi con minor potere contrattuale.
  3. Estensione della Tutela: La definizione di “giusta retribuzione” dovrebbe includere non solo i lavoratori subordinati, ma anche quelli con rapporti lavorativi che richiedono protezioni analoghe.
  4. Istituzione di una Commissione: In linea con le direttive europee, proporre la creazione di una Commissione, composta da figure istituzionali e dai principali rappresentanti sindacali, incaricata di rivedere regolarmente la soglia salariale minima.
  5. Garanzia di Retribuzione Adeguata: Stabilire chiaramente il diritto dei lavoratori a una retribuzione rispettosa e dignitosa.
  6. Ultrattività dei Contratti: Riconoscere per legge la validità dei contratti scaduti o annullati fino all’introduzione di un nuovo accordo.
  7. Periodo di Transizione: Concedere un lasso di tempo appropriato per l’adeguamento dei contratti in vigore alle nuove normative, fornendo eventuali incentivi economici per gli imprenditori che potrebbero trovarsi di fronte a oneri maggiori.

Cerca

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Telegram
Stampa l'articolo

Articoli recenti